Secondo raduno su strada dell’anno e seconda volta al primo posto della classifica per i chilometri percorsi per l’Avis Verag Prato. Domenica è stata la volta dell’evento “Giro di San Casciano Val di Pesa”, giunto alla 12esima edizione e organizzato dall’Asd Cdp Coiano, in collaborazione con la Sda Ciclismo Uisp di Prato. Sono stati 202 i partecipanti di 22 società. Alle spalle dell’Avis Verag Prato che ha allineato 38 iscritti si sono classificati la Ciclistica Viaccia e il Pedale Biancazzurro.

Andrea Gelli invece si è cimentato come lo scorso anno alla Gran Fondo Strade Bianche di Siena, con arrivo in Piazza del Campo e vari tratti di sterrato, il giorno dopo che sul tracciato si erano cimentati i professionisti e le donne Elite (peraltro le donne nello stesso percorso degli amatori, di 139 km per circa 2000 metri di dislivello). Sono stati 5000 i partenti, e Gelli ha chiuso 372esimo e intorno alla50esima posizione di categoria in 4 ore e 24’, circa un quarto d’ora meno che lo scorso anno, gara però caratterizzata da maltempo e strade sterrate appesantite. Quest’anno invece si è corso col sole e i tratti sterrati erano molto ben battuti, il che ha reso per contro il ritmo molto più intenso ed elevato con i primi 90 chilometri coperti in 2 ore e 36 e il ritmo finale di oltre 31 km orari di media.

Simone Avella ha invece preso parte in mountain bike alla Rampinone, classica a circuito in cima al Pinone, precisamente il località Pietramarina, chiudendo sesto di categoria.

Una squadra invece ha continuato a lavorare sul percorso di Da Piazza a Piazza, per allargare ulterirmente alcuni tratti della nuova parte di tracciato e rendere ancora più sicuro il percorso.

Complimenti a tutti!