Testo e gioco a cura di Diego Clemente

Come si diceva una volta in TV: “scusate l’interruzione, le trasmissioni riprenderanno il più presto possibile”. Dopo una breve sosta tecnica, oggi riprende il notiziario del Fantabici. Ma prima, perdonatemi, non posso non accennare al raduno della solidarietà.

Prato, 8 ottobre 2017 – È il giorno del nostro raduno. Sveglia all’alba, tutti convocati per le 7. C’è poca luce e fa “freschino” ma, si percepisce nell’aria, che oggi sarà un giorno speciale sulle strade di Leonardo. Al punto di ritrovo, in via del Seminario, c’è fermento. Il Presidente e il Conti sono già sotto pressione e stanno letteralmente dando i numeri. La macchina organizzativa si muove efficientemente con Piero in cabina di regia e Gigi, Silverio e Azzelio ai posti di ristoro.
Alle 7,30 i primi ciclisti sono già in piazza delle Carceri in attesa che Big Ale Ruggeri dia il segnale di partenza. Quelli dell’Avis Verag sono una moltitudine, non so se riuscirò a nominarli tutti come meriterebbero per una tale dimostrazione di attaccamento (io direi di affetto) ai colori della squadra. C’erano praticamente tutti, dagli eroi del lungo del Dr Pivetta agli Extremisti di Karotene, dagli assi della Mtb ai Pianisti del Capitano, dai Randonneur di Del Carria ai Vintage del Cala e ai Chicècè di Gianmarco. Insieme ai tanti appassionati giunti da tutto il circondario, hanno dato vita ad una sorta di “carica dei seicento”, invadendo gioiosamente le strade dei tre bellissimi percorsi del raduno (rispettivamente di 50, 93 e 120 chilometri). Per la verità, il medio ed il lungo sono dei tracciati piuttosto impegnativi, con numerose salite dure. Ma si sa, i nostri più fanno fatica e più sono contenti. E ad impreziosire la manifestazione c’è stata anche la presenza di Yuri Chechi. Insomma, per farla breve, il raduno è stato un successo con tanto di record di iscritti e di somma raccolta per la solidarietà. Alla nostra squadra dedico il ringraziamento finale: formidabili. Il risultato ottenuto ci rende orgogliosi ma soprattutto siamo orgogliosi di voi e della vostra passione.

E ora passiamo alla classifica aggiornata del Fantabici Avis Verag Trofeo Tessitura a maglia RB
Una classifica che potrebbe essere vicina a quella definitiva perchè sono praticamente terminati gli eventi agonistici e le cicloturistiche dei Circuiti contemplati dal regolamento. A meno che qualcuno non scovi qualche residuo evento nel calendario…

Qui le classifiche generali aggiornate: Fantabici classifica dopo Sinalunga