Domenica di metà luglio caratterizzata dal raduno di Cavarzano in mountain bike organizzato dall’Avis Verag Prato nei boschi soprastanti la vallata del Bisenzio ma anche dalla partecipazione di un trio Avis Verag di tutto rispetto al Cortina Trofy in mountain bike. L’evento ampezzano ha richiamato al via oltre 600 bikers, il percorso marathon era di 74 km per 2.900 m di dislivello, partenza dal centralissimo Corso Italia di Cortina, con l’arco di partenza e arrivo posto a lato del campanile, picchi di altitudine anche oltre i 1700 metri di altezza. Ovviamente in questo caso, essendo gara competitiva si è mossa anche la classifica del Fantabici Avis Trofeo tessitura a maglia RB.

Ma cominciamo da Cavarzano. Team che ha sfruttato le due modalità di arrivo. Parte col furgone della società, parte direttamente in bici, che per andata e ritorno e sommando il tracciato del raduno facevano circa 90 km. Al raduno hanno partecipato complessivamente una cinquantina di bikers, la maggior parte in maglia Avis Verag. Partenza e arrivo erano allo spazio polivalente di Cavarzano, con passaggio in Faggeta, posto bellissimo, fresco, che per l’occasione è stato un toccasana, e transito nelle varie frazioni del paese. Alla fine pasta party finale con anche cocomero fresco. Una grande mattinata in amicizia.

Ma come si diceva si è smossa anche la classifica del Fantabici. Ecco di seguito il resoconto della giornata a cura di Diego Clemente.

Fantabici: 16esima tappa favorevole a Campijans e Dreamteam. Premiato il senso tattico ed il coraggio di “Nonamici”, Agati e Ambrosetti. La “Cortina marathon” se la sono giocata loro. Alla fine ha vinto il portacolori del Dreamteam ma in realtà fra i tre, più amici che rivali, c’è stata piena collaborazione, direi un perfetto accordo di mutuo soccorso, e sono  arrivati  tutti e tre insieme. Bel colpo per la loro classifica e per quella delle loro squadre.
Erano due i percorsi possibili al Cortina Trophy, uno da 76 Km con 2900 m di dislivello e uno da 43 Km con 1700 m di dislivello. Ovviamente i “nostri” si sono presentati ai nastri della marathon ed hanno onorato la gara con una ottima prestazione.

Ai fini della classifica generale cambia poco: posizioni invariate (Cecca, Barni, Gelli, Avella e Bonamici) fino al quinto posto. Bonamici (quinto) però recupera sensibilmente sul quarto (Avella). Ambrosetti e Agati scavalcano Mazzoni jr e vanno ad occupare  rispettivamente il 6° e 7° posto. Completano la Top ten Paolieri e Romano. Anche a squadre la graduatoria non varia, ma migliora la situazione di Campijans e Dreamteam.

La classifica di tappa: Fantabici la tappa di Cortina

Le classifiche generali aggiornate: Fantabici classifiche aggiornate dopo tappa Cortina


***
Prossimi appuntamenti
: http://www.avis-verag.it/2017/07/14/strada-classifiche-dei-circuiti-e-appuntamenti-compresa-la-cena-di-squadra/